QUELL’ANTIPATICA DELLA CELLULITE SULLE GINOCCHIA

IN QUESTO ARTICOLO TROVERAI:

QUELL’ANTIPATICA DELLA CELLULITE SULLE GINOCCHIA

Contrastala così

Andando avanti nel tempo potresti piano piano iniziare a notarla: è la cellulite sulle ginocchia e per combatterla devi capire di quale tipo è.

La cellulite può comparire per una questione genetica, per fattori ormonali o come risultato di uno stile di vita poco sano. 

Queste diverse possibilità hanno una conseguenza in comune: creano infiammazione al tessuto adiposo. 

Il tessuto si infiamma perché le cellule adipose che si trovano nello strato superficiale della pelle, con il passare del tempo, si modificano e si ingrossano. 

Ecco come causano la cosiddetta buccia d’arancia e i tanto odiati ‘buchi nella pelle’.

Cellulite: ti presento le 3 tipologie

  • Cellulite adiposa: è tipica delle persone che hanno una massa grassa elevata e la sua origine può essere sia genetica sia data da un’alimentazione non corretta.
  • Cellulite acquosa: è il risultato di un abbondante ritenzione idrica che causa a sua volta una cattiva circolazione sanguigna. 
  • Cellulite fibrosa: è la forma più fastidiosa perché al tocco causa dolore, ed è la più difficile da sconfiggere.

La cellulite sulle ginocchia è sicuramente influenzata da una cattiva circolazione che non permette il giusto drenaggio dei liquidi. E poi il ginocchio è l’articolazione su cui fa più peso la massa corporea ed è costituito – oltre che dalla cartilagine – anche da cellule adipose che facilitano il movimento. 

Ecco perché potresti trovarti con un ginocchio gonfio e pesante alla vista.

I trattamenti sono degli alleati fantastici per ridurre il fenomeno ma l’effetto sarà molto limitato se porti avanti uno stile di vita sedentario e un’alimentazione non equilibrata. Ecco allora da dove puoi cominciare.

Cellulite sulle ginocchia – lavora sui muscoli

Parlando di movimento, non tutti gli esercizi sono ideali per contrastare la cellulite.

La corsa ad esempio non è indicata. L’impatto con il terreno provoca delle lacerazioni nel tessuto adiposo e peggiora sempre di più l’aspetto della cellulite all’interno del ginocchio. 

Molto meglio optare per una camminata veloce o degli esercizi aerobici.  

Ma anche lavorare direttamente sui muscoli è un ottimo rimedio: affondi, squat e slanci permettono di rinforzare le gambe e favorire l’eliminazione dei liquidi. 

Parlando di alimentazione, aiutati con cibi ad azione drenante come il kiwi, le verdure amare, le arance, i mirtilli, l’ananas, i cetrioli ecc.

Suona banale ma va detto per forza: bevi tanta acqua!

Cellulite: abbiamo un’arma segreta

In studio la parola chiave è: Celluleasy.

Celluleasy è un trattamento che non richiede nessun macchinario, solo le MANI. Agiamo sia sulle fibre di collagene che sulla matrice interstiziale che permette la riattivazione del metabolismo delle cellule adipose, liberandole dalle tossine. 

Oltre a ringiovanire i tessuti, questo trattamento:

  • riduce la cellulite
  • libera l’adipe incastrato tra le fibre favorendo il dimagrimento nei punti localizzati – come il ginocchio
  • diminuisce del 90% il dolore alla palpazione
  • dona elasticità ai tessuti
  • alleggerisce gli arti inferiori
  • riduce il gonfiore addominale

Se la cellulite sul ginocchio o nelle gambe in generale è una sgradita compagna e vuoi vederti (e sentirti) meglio, compila il form o chiamaci allo 051 623 6560.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

ALTRI ARTICOLI DEL NOSTRO BLOG

Bolognesi di carattere

Ogni mese, una donna ci racconta il suo rapporto con la bellezza e la cura di sé. Scopriremo come l’età, la professione, gli impegni e

Read More »
Bolognesi di carattere

Ogni mese, una donna ci racconta il suo rapporto con la bellezza e la cura di sé. Scopriremo come l’età, la professione, gli impegni e

Read More »
Bolognesi di carattere

Ogni mese, una donna ci racconta il suo rapporto con la bellezza e la cura di sé. Scopriremo come l’età, la professione, gli impegni e

Read More »

PRENOTA IL TUO TRATTAMENTO ADESSO