IN QUESTO ARTICOLO TROVERAI:

Ogni mese, una donna ci racconta il suo rapporto con la bellezza e la cura di sé.

Scopriremo come l’età, la professione, gli impegni e le priorità si rispecchiano nelle scelte quotidiane di self-care.

  1. Cosa significa per te prendersi cura di sé?

Prendere del tempo per sé stessi per me significa prendersi uno stop dai ritmi frenetici della vita. Quando dedico del tempo a me è l’unico momento in cui mi do la priorità. Mi fa sentire bene e mi alleggerisce, facendomi rendere conto di quanto sia giusto e importante dedicarsi e prendersi degli spazi per sé.

2. Come ti prendi cura di te stessa?

Il modo per prendermi cura di me stessa è farmi coccolare con massaggi e trattamenti corpo e viso. Poi sono attenta anche alle mani, mi piace che siano sempre a posto. Un altro aspetto è quello legato all’attività fisica, che ritengo sia sempre molto importante.

3. Dopo la prima laurea in scienze della comunicazione ti sei specializzata nel settore dello sport: cos’è per te lo sport?

Lo sport è sempre stato un aspetto costante nella mia vita. Mi piaceva praticarlo fin da quando ero piccola, poi ho iniziato ad andare allo stadio a guardarlo… poi è diventato la mia professione. Non c’è cosa più bella che rendere le proprie passioni il proprio mestiere.

Per me lo sport è divertimento, passione, condivisione di valori e disciplina!

4. Sei presidente e fondatrice di LGS SportLab dal 2010 – società che si occupa di management, marketing e comunicazione sportiva. Come donna e imprenditrice (per altro in un settore guidato prevalentemente da uomini), hai mai sentito di dover dimostrare qualcosa di più rispetto ad un uomo?

Dimostrare di più no, ma cercare di essere all’altezza e farmi rispettare sì.

Spesso le donne vengono sottovalutate e in certi ambiti non considerate per ruoli manageriali. Così è più faticoso rispetto ad un uomo mantenere la propria posizione e autorità.

5. Essendo una donna molto impegnata ma anche una mamma, come riesci a ritagliarti tempo per prenderti cura di te?

Diciamo che il momento dedicato a me lo prendo com un impegno, un appuntamento al pari di quelli lavorativi, ai quali non posso mancare. È l’unico modo per riuscire ad essere costante e non perdersi.

6. C’è una massima di vita che ti rappresenta?

Cercare di cominciare a fare ciò che si sogna o si pensa che si possa fare…


Trovi Lorenza sui social come @lgssportlab e su LGS SportLab.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Share on facebook
Facebook
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp

ALTRI ARTICOLI DEL NOSTRO BLOG

Bolognesi di carattere

Ogni mese, una donna ci racconta il suo rapporto con la bellezza e la cura di sé. Scopriremo come l’età, la professione, gli impegni e

Read More »
Bolognesi di carattere

Ogni mese, una donna ci racconta il suo rapporto con la bellezza e la cura di sé. Scopriremo come l’età, la professione, gli impegni e

Read More »
Bolognesi di carattere

Ogni mese, una donna ci racconta il suo rapporto con la bellezza e la cura di sé. Scopriremo come l’età, la professione, gli impegni e

Read More »

PRENOTA IL TUO TRATTAMENTO ADESSO